Varedo Model Show 2015

Villa Bagatti Valsecchi, una splendida dimora dell’800 con un parco all’inglese di quasi sette ettari, ha ospitato nell’ambito di EXPO la mostra “Expo Arte Italiana”. Nei locali della mostra, tra opere d’arte di notevole pregio, nei giorni 21 e 22 novembre si è svolta la 21° edizione della nostra mostra di modellismo, “VAREDO MODEL SHOW”. Per la prima volta quest’anno è stata abbinata la mostra “VAREDO in ACTION”, specificatamente dedicata alla scala 1:6.

Una mostra di grande successo, come dicono i numeri: quasi centocinquanta i partecipanti da ventitre club, oltre cinquecento i modelli esposti, ventuno le categorie, inclusa probabilmente per la prima volta la scala 1:6 presentata in modo indipendente, totalmente separata dai classici figurini.

I partecipanti sono arrivati da lontano: Fano, Udine, Mantova e Brescia, senza dimenticare un nutrito gruppo di amici da Lione.

Domenica pomeriggio sono avvenute le premiazioni, alla presenza delle Autorità cittadine e di molti tra i ventiquattro sponsor della manifestazione. Sono stati premiati centotre partecipanti; sono stati consegnati, tra medaglie oro, argento e bronzo, targhe, scatole di montaggio e buoni sconto, quasi centocinquanta premi. Anche gli “juniores”, i modellisti di domani, sono stati abbondantemente “riforniti” di materiale.

All’inizio della premiazione noi modellisti del CMV, dopo un minuto di silenzio, abbiamo consegnato agli amici francesi una targa con i nostri nomi, per testimoniare la nostra sincera vicinanza in questo tragico periodo. E’ stato un momento di commozione sincera e condivisa.

Vorremmo sottolineare lo sforzo di uno dei nostri soci, Enrico Macchi, che ha saputo far lievitare l’interesse per la scala 1:6 ad altezze forse mai raggiunte prima: dieci modellisti che hanno presentato ben centodue modelli! Per chi non avesse capito: centodue modelli in scala 1:6! Un’intera sala dedicata a gigantesche trincee, mezzi cingolati, soldati dei Corpi Speciali… Persino un trattore agricolo che, da solo, pesa diciotto chili. Confidiamo che la mostra del CMV possa diventare, negli anni a venire, un riferimento fondamentale per questa scala, finora in Italia ingiustamente snobbata.

CLASSIFICA FINALE

immagine_classifica